I migliori modelli di condizionatori qualità/prezzo

Sul mercato si sono affacciate tante aziende che producono condizionatori d’aria più o meno efficienti, se prima questo comparto era considerato una nicchia, ora anche le aziende che producano elettronica e elettrodomestici si sono “fiondate” in questo settore, che ormai da qualche anno è un attività sempre più fiorente, specie in paesi come l’Italia, in cui l’utilizzo dell’aria condizionata non è totale come negli Stati Uniti.

I criteri che guidano alla scelta dei miglior condizionatore per la casa, sono diversi. In primis dobbiamo capire quanta potenza è necessaria per raffreddare una stanza,fatto ciò, bisogna individuare le reali esigenze a partire dal consumo energetico. La potenza si misura in frigorie o BTU, per capire quanti BTU/h sono necessari per la vostra stanza, vi basterà moltiplicare l’indice 340 BTU/h per i metri quadrati dell’ambiente da condizionare.

modelli e prezzi condizionatori firenze
prezzi modelli condizionatori firenze

Per esempio, per una stanza di 20 mq, si avrà bisogno di un condizionatore che abbia la potenza di almeno 6.800 BTU/h. Questo calcolo non tiene assolutamente conto delle dispersioni termiche della vostra abitazione, purtroppo con infissi mal coibentati e con vecchie murature, l’aria prodotta dal dispositivo è destinata a dissiparsi velocemente abbassando il comfort domestico e causando problemi con la bolletta. Un altro fattore di scelta, è capire l’impatto che avrà l’apparecchio sui normali consumi energetici della casa. Ormai la classe A è obsoleta  e anche la classe A+ non è più efficiente.

LEGGI ANCHE PULIZIA FILTRO CONDIZIONATORE COME FARE

Tra la classe A e la nuova classe A++ il divario di consumi energetici è enorme, ad esempio, la vecchia classe A consuma all’incirca 890KW, la nuova generazione di condizionatori di classe A++ consuma solo 321 KW, decisamente un drastico taglio dei consumi energetici e quindi, anche delle emissioni inquinanti. I migliori modelli di condizionatori qualità/prezzo. Da oltre 20 anni ci occupiamo di rivendere e installare condizionatori di qualsiasi marca e modello, siamo consapevoli che vi sono apparecchi più efficienti e altri meno, con l’aiuto dei nostri tecnici qualificati e la loro lunga esperienza, che nasce dopo valutazioni di numerose installazioni, abbiamo approntato questa guida per aiutarvi a valutare le caratteristiche e i prezzi di alcuni condizionatori più adatti alle vostre esigenze.

L’azienda Daikin è tra le migliori sul mercato nel settore dei condizionatori e climatizzazione. Nel 2016 è uscita sul mercato con un il modello Emura è molto curato esteticamente, fa parte della classe energetica raffreddamento A+++ e, grazie a sensori multi funzione, percepisce la presenza delle persone nella stanza. Se l’ambiente rimane vuoto oltre i 20 minuti, il sensore provvede a ridurre i consumi. Il punto di forza di questo modello è la silenziosità e la possibilità di controllo con Smartphon. La gamma di modelli Emura (tutti ottimi prodotti) è piuttosto vasta, noi riportiamo il prezzo del modello base. 1.080,00 Euro. Altra azienda leader del settore è la Samsung, il condizionatore serie AR 7000 ha un altissimo rendimento a fronte di un bassissimo consumo energetico classe A+++, ha una forma triangolare e un design molto curato.

Questa particolare forma consente all’apparecchio un’estesa superficie di mandata, grazie alla tecnologia Virus Doctor e al filtro 3 Care è in grado di contrastare le allergie e i problemi più diffusi di respirazione. Sono facili da installare e si inseriscano armoniosamente in ogni ambiente. Il modello base parte da  330,00 Euro. I condizionatori della linea Argo Iseries hanno la migliore qualità prezzo, sono dotati di tutte le funzioni principali. La serie Flat 9000 BTU, classe energetica A++ con possibilità di detrazioni fiscali, il suo costo si aggira intono alle 350,00 Euro. I Mitsubishi MSZ-SF25 Ve, sono condizionatori di ottima fattura, sono silenziosi e hanno funzioni avanzate riguardo al filtro dell’aria, dispongono di un efficienza energetica A++/A+, sono caratterizzati dalle dimensioni ultra compatte e dai bassi consumi. Il suo prezzo è di 830,00 Euro.

LEGGI ANCHE TUTTE LE MARCHE DEI CONDIZIONATORI

La LG propone il modello ELECTRONICS A12LL-NSN, si tratta di un condizionatore con classe energetica A++, il sistema funziona con una bassa rumorosità, grazie al sistema Silent Mode, quindi può essere acceso senza arrecare disturbo, i filtri si presentano tecnicamente avanzati e rispondano alla richiesta di eliminare i virus, batteri e allergeni. Molto piacevole nel design il suo costo è di 1.102,00 Euro.

La Toshiba si presenta sul mercato con la serie, RAS-B10N3KVP composta da cinque taglie di potenza e permette di trovare sempre la soluzione giusta  per ogni esigenza, garantisce prestazioni superiori alla media il comfort offerto è eccellente, ha un design pulito ed elegante che gli permette di integrassi in qualsiasi architettura e di infondersi con tutti i tipi di arredamento adattandosi a qualunque ambiente sia abitativo o attività commerciale. Il sistema di filtrazione avanzato, riduce i batteri, previene allergie ed elimina gli odori, inoltre l’unità interna è auto pulinte, la sua classe è A++.

Il suo prezzo si aggira intorno agli 800,00 Euro. Una classifica che non lascia molti dubbi sull’assoluto predominio dei produttori asiatici in questo settore, dovuto in particolare a una vocazione tecnologica che permette alle aziende in questione di esercitare una supremazia indiscussa anche in tema di innovazione. Se avete necessità di installare un condizionatore e siete alla ricerca di una ditta seria ed efficiente, basta chiamare il numero di telefono qui sopra impresso.

I nostri tecnici da oltre 20 anni si occupano di vendita e montaggio condizionatori, disponiamo di una vasta gamma di impianti adatti a ogni specifica esigenza residenziale, per uffici e locali commerciali. Tutti i nostri installatori sono dotati di patentino per frigorista, obbligatorio per installare condizionatori, non dovrai chiamare muratori, elettricisti per la realizzazione di tracce o scarico condensa e ecc..Ci occupiamo di tutto noi! Dopo un attento sopralluogo su richiesta del cliente, sarà possibile valutare la tipologia di impianto da installare in base alla volumetria dell’ambiente, alla sua destinazione d’uso e all’utenza. Contattateci, sarà possibile conoscere nel dettaglio tutte le modalità di intervento e richiedere un preventivo personalizzato sui migliori modelli di condizionatori qualità/prezzo.

Allarme AFA Anziani e Bambini a Firenze, estate 2016 con temperature record, come prevenire

Sei Anziano? Hai dei bambini in casa? Diamo priorità per la riparazione ed assistenza condizionatori a Firenze

L’estate è alle porte e, con essa anche tutti i casi di ricoveri in ospedali per bambini e anziani che risentono maggiormente di temperature elevate e forte umidità.

allarmeafafirenze

Queste situazioni di criticità si riscontrano in tutta Italia, maggiormente nella grandi città come Firenze.

Se l’estate 2016 si preannuncia con temperature record e molta afa e voi siete costretti a rimanere a casa insieme bambini o persone anziane,  non fatevi prendere dal panico.

Vediamo insieme cosa fare per proteggersi dalla calura e dall’afa estiva riuscendo quindi a gustarsi la stagione estiva senza preoccupazioni o rischi:

  • provvedere ad una alimentazione povera di grassi ma ricca di acqua e fibre: molta frutta e verdura per tutti!
  • Mantenersi adeguatamente idratati: bere acqua a temperatura ambiente è fondamentale!
  • Mantenersi al riparo dal caldo durante le ore centrali del giorno: evitare l’esposizione al sole durante le ore di punta 12-16
  • durante le ore notturne, provvedere a arieggiare la casa sfruttando così la naturale escursione termica

 

Il consiglio fondamentale da osservare a tal proposito è: utilizzare un condizionatore.

Il condizionatore è una macchina in grado di sviluppare calore sensibile (positivo o negativo) che viene scambiato con un fluido, il quale messo a sua volta in circolazione cede tale calore ad un ambiente allo scopo di innalzarne o abbassarne la temperatura.

Il suo funzionamento si basa sull’utilizzo di un ciclo termodinamico che viene svolto su un fluido termovettore.

I fluidi temovettori più usati sono (o sono stati): R12 (non più usato), R22 (non più usato), R407c (in uso) e R410a (in uso).

Vediamo, oltre al fluido termovettore, quali sono gli altri componenti di questo dispositivo:

  • Compressore: comprime il fluido (che qui si trova allo stato gassoso) per aumentarne la pressione e di conseguenza la temperatura
  • Condensatore: condensa il gas riportando il fluido allo stato liquido, ciò è possibile sottraendo calore al gas (il calore viene poi disperso nell’ambiente).
  • Organi di laminazione: è una strozzatura della condotta che fa diminuire la pressione e la temperatura al liquido quando ci passa.
  • Evaporatore: vaporizza il liquido.
  • Componenti e accessori che completano il sistema: valvole, pressostati, ventilatori, telecomando, sonde e schede elettroniche

E’ doveroso ricordare di:

  • in caso di installazione, manutenzione, riparazione è fondamentale affidarsi a personale esperto e qualificato
  • provvedere a una corretta manutenzione e programmare le revisioni
  • utilizzare il condizionatore coscientemente: impostando la temperatura circa 8-10 gradi più bassa della temperatura esterna.

Per qualsiasi problematica o esigenza, se cerchi professionalità e rapidità: chiamaci.

I nostri tecnici sapranno intervenire velocemente e risolveranno ogni problema.

Operativi 24h su 24 e 7 giorni su 7, siamo a tua disposizione sempre.

Pulizia filtro condizionatore fai da te come fare

L’estate è sicuramente una delle stagioni più apprezzate e attese…. estate è sinonimo di ferie, vacanze scolastiche, mare, relax, sole, divertimento ecc…ecc….

pulizia filtri condizionatori
pulizia filtri condizionatori

C’è però anche un aspetto negativo, che non a tutti piace e che per alcuni è addirittura dannoso o problematico: il caldo torrido e l’afa.

La soluzione ottimale su cui optare è indubbiamente quella di acquista, installare e utilizzare il condizionatore, il dispositivo che permette di regolare la temperatura di un determinato ambiente regalando, in estate, un clima piacevole nonostante all’esterno si registrino alte temperature.

Pulire un filtro del condizionatore fai da te come fare

Affinchè l’elettrodomestico funzioni correttamente e non crei problemi durante la stagione estiva ricordiamo una cosa fondamentale:  affidarsi a personale esperto e qualificato per provvedere a un’annuale manutenzione e pulizia di tutti i componenti del condizionatore.

Le varie parti che compongono il condizionatore sono:

  • Compressore: comprime il fluido (che qui si trova allo stato gassoso) per aumentarne la pressione e di conseguenza la temperatura
  • Condensatore: condensa il gas riportando il fluido allo stato liquido, ciò è possibile sottraendo calore al gas (il calore viene poi disperso nell’ambiente).
  • Organi di laminazione: è una strozzatura della condotta che fa diminuire la pressione e la temperatura al liquido quando ci passa.
  • Evaporatore: vaporizza il liquido.
  • Componenti e accessori che completano il sistema: valvole, pressostati, ventilatori, telecomando, sonde e schede elettroniche
  • il fluido termovettore: più usati sono (o sono stati) R12 (non più usato), R22 (non più usato), R407c (in uso) e R410a (in uso)
  • i filtri

La pulizia dei filtri è un’operazione importante e consigliamo di affidarvi a personale esperto per attuarla in sicurezza e professionalità. I nostri tecnici usano solo strumenti e materiali certificati e sicuri.

Se invece volete provvedere autonomamente alla pulizia dei filtri dovete procurarvi:

  • spazzola con setole morbide
  • spray igienizzante
  • deodorante

Ecco le varie fasi da seguire per provvedere alla pulizia fai-da-te dei filtri:

  • staccate la corrente elettrica per evitare il rischio di folgorazione
  • aprite il condizionatore attraverso l’apposito sportellino
  • andate a operare sul primo dei due filtri (filtro antipolvere) lavandolo accuratamente con sapone neutro e risciacquandolo bene. Poi assicuratevi che si asciughi all’aria e che sia completamente asciutto prima di reinserirlo nel condizionatore
  • adesso operate sul secondo filtro come avete fatto con il primo. Il filtro che andrete a pulire adesso è quello ai carboni attivi, la cui funzione è togliere i cattivi adoro dall’ambiente
  • mentre aspettate che i filtri asciugano, andate a utilizzare lo spray igienizzante e spruzzatelo sulle alette del condizionatore
  • rimontate tutto una volta che i filtri sono completamente asciutii

Questa guida vuole essere una semplice indicazioni di come ovviare a un’esigenza imminente, ma è doveroso ricordarvi che è meglio affidarvi ai nostri tecnici esperti.

Chiamateci con fiducia: siamo operativi sempre 24h su 24h e 7 giorni su 7.