Pulizia filtro condizionatore fai da te come fare

L’estate è sicuramente una delle stagioni più apprezzate e attese…. estate è sinonimo di ferie, vacanze scolastiche, mare, relax, sole, divertimento ecc…ecc….

pulizia filtri condizionatori
pulizia filtri condizionatori

C’è però anche un aspetto negativo, che non a tutti piace e che per alcuni è addirittura dannoso o problematico: il caldo torrido e l’afa.

La soluzione ottimale su cui optare è indubbiamente quella di acquista, installare e utilizzare il condizionatore, il dispositivo che permette di regolare la temperatura di un determinato ambiente regalando, in estate, un clima piacevole nonostante all’esterno si registrino alte temperature.

Pulire un filtro del condizionatore fai da te come fare

Affinchè l’elettrodomestico funzioni correttamente e non crei problemi durante la stagione estiva ricordiamo una cosa fondamentale:  affidarsi a personale esperto e qualificato per provvedere a un’annuale manutenzione e pulizia di tutti i componenti del condizionatore.

Le varie parti che compongono il condizionatore sono:

  • Compressore: comprime il fluido (che qui si trova allo stato gassoso) per aumentarne la pressione e di conseguenza la temperatura
  • Condensatore: condensa il gas riportando il fluido allo stato liquido, ciò è possibile sottraendo calore al gas (il calore viene poi disperso nell’ambiente).
  • Organi di laminazione: è una strozzatura della condotta che fa diminuire la pressione e la temperatura al liquido quando ci passa.
  • Evaporatore: vaporizza il liquido.
  • Componenti e accessori che completano il sistema: valvole, pressostati, ventilatori, telecomando, sonde e schede elettroniche
  • il fluido termovettore: più usati sono (o sono stati) R12 (non più usato), R22 (non più usato), R407c (in uso) e R410a (in uso)
  • i filtri

La pulizia dei filtri è un’operazione importante e consigliamo di affidarvi a personale esperto per attuarla in sicurezza e professionalità. I nostri tecnici usano solo strumenti e materiali certificati e sicuri.

Se invece volete provvedere autonomamente alla pulizia dei filtri dovete procurarvi:

  • spazzola con setole morbide
  • spray igienizzante
  • deodorante

Ecco le varie fasi da seguire per provvedere alla pulizia fai-da-te dei filtri:

  • staccate la corrente elettrica per evitare il rischio di folgorazione
  • aprite il condizionatore attraverso l’apposito sportellino
  • andate a operare sul primo dei due filtri (filtro antipolvere) lavandolo accuratamente con sapone neutro e risciacquandolo bene. Poi assicuratevi che si asciughi all’aria e che sia completamente asciutto prima di reinserirlo nel condizionatore
  • adesso operate sul secondo filtro come avete fatto con il primo. Il filtro che andrete a pulire adesso è quello ai carboni attivi, la cui funzione è togliere i cattivi adoro dall’ambiente
  • mentre aspettate che i filtri asciugano, andate a utilizzare lo spray igienizzante e spruzzatelo sulle alette del condizionatore
  • rimontate tutto una volta che i filtri sono completamente asciutii

Questa guida vuole essere una semplice indicazioni di come ovviare a un’esigenza imminente, ma è doveroso ricordarvi che è meglio affidarvi ai nostri tecnici esperti.

Chiamateci con fiducia: siamo operativi sempre 24h su 24h e 7 giorni su 7.